• Home
  • Blog
  • Lista degli invitati: come organizzarsi!

Lista degli invitati: come organizzarsi!

consigli utili su come creare la lista deli invitati al matrimonio salernosposa.it

Organizzare la propria lista degli invitati risulta essere abbastanza semplice: ecco qualche consiglio pratico per evitare degli errori di ogni tipo e trovarsi persone che risultano essere non gradite.

La lista e la suddivisione

Prima di tutto, per fare una buona lista degli invitati è necessario che, i futuri sposi, la realizzino assieme. Questo per un semplice motivo: procedendo in tal modo sarà possibile discutere subito delle persone che dovranno essere presenti al suddetto matrimonio e chi invece deve essere escluso, per quanto possa essere poco piacevole dover effettuare tali scelte. Inoltre è bene separare gli invitati dello sposo da quelli della sposa in maniera tale che sia possibile poi poter equilibrare, diminuendo o aumentando il numero delle persone che appartengono ad uno dei due gruppi, gli invitati da entrambe le parti.

Il budget

Il denaro che viene messo a disposizione per poter organizzare un rinfresco deve essere sempre preso in considerazione. Questo, infatti, sarà l’elemento chiave che decreterà il numero più corretto di invitati: se ad esempio si hanno a disposizione mille euro, invitare un numero di persone che farebbe lievitare la somma al doppio risulta essere un grosso errore assolutamente da evitare. Pertanto, tenendo in considerazione tale elemento, bisogna cercare di creare una lista che risulti essere perfetta e soprattutto che non faccia sforare di parecchio il budget a propria disposizione.

I primi esclusi

Come primo passaggio per organizzare una lista di nozze perfetta, è bene suddividere gli invitati non solo per sposo e sposa, ma anche per appartenenza al gruppo di persone. Questo significa che, i famigliari saranno separati dagli amici e dai colleghi, cosa che permette di avere un tipo di organizzazione che risulta essere per davvero perfetta e priva di aspetti negativi. Piano piano bisogna escludere alcune persone, come ad esempio un parente che non si vede da tanti anni: questo poiché si potrebbe anche non avere piacere di vederlo o si vuole evitare di sentirsi dire che è stato invitato per il regalo. Anche gli ex sarebbero da evitare, visto che ascoltare il passato e le prodezze sessuali del partner, che magari non effettua con l’attuale compagno, potrebbe essere assai fastidioso. Ed infine, gli amici degli amici degli amici, ovvero persone sconosciute, possono essere tolte dalla lista, così come qualche collega poco simpatico.

La lista finale

La lista degli invitati si potrà quindi organizzare in maniera più semplice in tale modo ed in essa rimarranno parenti e amici stretti, qualche collega col quale si ha un buon rapporto e qualche persona poco desiderata che, per qualche strano motivo, riesce a rimanere nella suddetta lista. Procedendo in questo modo, una lista di invitati sarà perfetta dopo che, ovviamente, verrà sottoposta ad una nuova revisione che avverrà ad un mese circa di distanza dal matrimonio, dopo che verranno rimossi coloro che decideranno di non partecipare alle suddette nozze ed al ricevimento. Gli inviti dovranno essere recapitati di persona, solo così si potrà capire se quella persona toglie scuse per non recarsi alla cerimonia oppure se essa è veramente felice del suddetto invito.

Trackback dal tuo sito.