• Home
  • Blog
  • Budget per il tuo matrimonio. Guida e consigli utili…

Budget per il tuo matrimonio. Guida e consigli utili…

organizzare un matrimonio budget e consigli utili salernosposa

Organizzare un matrimonio non è un’impresa per tutti: è importante mettere in chiaro questa cosa, prima di tutto con se stessi, onde evitare di organizzare una cerimonia all’ultimo minuto, con una pianificazione pressoché inesistenze e senza alcuna valutazione reale dei rischi che questo comporta.

Il matrimonio è una cerimonia che coinvolge attivamente non solo gli sposi, ma anche decine e decine di congiunti (spesso si arriva anche ai cento o si supera i duecento), e come tale va organizzata nei dettagli diversi mesi prima; non solo per una questione logistica, ma anche per gestire le prenotazioni di bomboniere, sala, chiesa, fioraio, parrucchiere, estetista, pasticceria ecc… ed ovviamente anche fotografo ed intrattenimento che allieti la cerimonia (un artista di fiducia incaricato di intrattenere gli ospiti dagli antipasti alla torta nuziale).

Che fare dunque se l’organizzazione di una cerimonia non è il proprio forte? Semplice: affidarsi a qualcuno più volenteroso, magari una sorella, una cugina o un’amico oppure ad un esperto del settore (wedding planner) in grado di dare consigli utili e di garantire un confronto proficuo. Più teste sono meglio di una, poiché permettano di vedere e di considerare aspetti, eventualità e rischi potenziali che magari da soli si tendono a sottovalutare.

Per iniziare a pianificare il proprio matrimonio nel dettaglio, dunque, si consiglia un bel briefing assieme alle persone più fidate (non più di tre o quattro, sennò si rischia di incrementare il caos, anziché dissiparlo). Il primo punto fermo da mettere riguarda il budget a disposizione: da esso, infatti, dipende in larga parte il tipo di cerimonia che si andrà a organizzare.

Per budget particolarmente bassi si potranno prendere in considerazione agriturismi e ristoranti magari nati da poco, che in cambio di un po’ di pubblicità sui social potrebbero fornire sconti e una location suggestiva. Inutile negare che, avendo a disposizione grandi cifre, ci si può sbizzarrire di più con le spese, ma non è affatto detto che una cerimonia più costosa sia anche più bella e divertente per gli ospiti, anzi!

Dopo aver fissato il budget, lo si dovrà ripartire tra le varie spese in elenco, e dunque specificare quanti soldi andranno destinati al ricevimento in sé, quanti agli abiti degli sposi, quanti alle bomboniere (che potranno anche essere sostituite da piccole donazioni a enti benefici, come si usa fare negli ultimi anni), quanti ai fiori per decorare la sala e via così.

Per ogni servizio, poi, qualcuno degli organizzatori (ecco un altro motivo per cui è importante non fare tutto da soli, ma circondarsi di gente fidata!) deve occuparsi di contattare diversi fornitori, raccogliendo preventivi e facendo una valutazione dei pro e dei contro di ognuno. Richiedi i tuoi preventivi su Salernosposa

Risparmiare di certo è importante, ma è fondamentale capire se quel risparmio comporta rinunce troppi grandi per passarci sopra. Non bisogna mai valutare le tempistiche di chi offre i servizi: che si tratti del ristoratore, del fioraio o semplicemente dell’estetista, occorre muoversi e prenotare per tempo ogni cosa; il rischio, in caso contrario, è quello di ricevere un trattamento scadente o, peggio, rischiare di non trovare nessuno e dover pagare il doppio!

Trackback dal tuo sito.