Barattoli di latta per accompagnare gli sposi

barattoli di latta per accompagnare e decorare l'auto degli sposi salernosposa.it Salerno

Alcune usanze, anche se all’apparenza moderne, risultano essere presenti da secoli o addirittura millenni nel nostro patrimonio culturale, divenendo delle vere e proprie tradizioni. E’ questo il caso dei barattoli di latta che vengono attaccati all’auto degli sposi: l’origine di tale pratica è recente, con i primi casi avvenuti negli anni Sessanta, ma in forma mutata essa era già presente in molte popolazioni antiche, tra cui i Romani.

Ovviamente è impossibile pensare che qualche millennio fa fossero presenti le automobili, eppure oggetti simili ai barattoli, come pentole e attrezzi in ferro, venivano battuti con forza tra loro al termine del rito nuziale, affinché con il loro rumore assordante servissero a scacciare via i demoni venuti e minacciare i novelli sposi. I nostri barattoli dunque, secondo alcune ipotesi, manterrebbero la loro funzione “apotropaica”, poiché il loro suono fungerebbe da protezione agli sposi durante il viaggio verso casa: secondo altre ipotesi invece, il tutto sarebbe nato come uno scherzo, ed in questo caso viene eliminato il rapporto con tradizioni precedenti.

Non sappiamo con certezza quale delle ipotesi proposte sia corretta, ma di una cosa siamo sicuri: quest’usanza è piaciuta talmente tanto, anche perché proposta in molti film, da raggiungere tutte le parti del pianeta, divenendo talvolta una vera e propria competizione.

Se è vero che nei primi tempi all’auto degli sposi venivano legati dei semplici barattoli di latta con una comune corda, è altrettanto vero che oggi si preferisce arricchirli con colori e decorazioni: è possibile addirittura comprarne di già decorati, magari con qualche scritta di carattere amoroso o scherzoso.

In realtà è possibile anche procedere ad una decorazione fai-da-te, che oltre ad essere più economica permette una estrema personalizzazione, inserendo magari frasi scherzose ma non offensive sugli sposi, o semplicemente i loro nomi con simboli che richiamano all’amore, come cuori o anelli: in genere i barattoli vengono dipinti con colori acrilici, utilizzando tonalità che non stonino troppo nel contesto. In particolare si possono usare o i colori delle decorazioni, optando quindi per il classico bianco, arricchito magari da inserti della stessa tonalità del bouquet della sposa, o utilizzando il colore dell’auto: in quest’ultimo caso lo stesso colore può essere impiegato per realizzare il classico cartello con la scritta “Just Married“, da apporre in corrispondenza della targa.

I barattoli decorati sono sicuramente di grande effetto, ma è bene utilizzarli solo se l’auto degli sposi è un’auto classica o d’epoca: nel caso in cui invece si ricorresse ad una moderna berlina, ad un’auto da corsa, o addirittura ad una motocicletta, i barattoli di latta possono essere sostituiti con una lunga scia di palloncini colorati, tenuti insieme da un nastro di raso dello stesso colore.

Trackback dal tuo sito.